La mia amante segreta al telefono

Sono un imprenditore piuttosto noto e viaggio spesso per lavoro cercando di ritagliarmi ogni volta una bella avventura lontano da casa. Purtroppo il tempo non mi consente di organizzarmi bene e spesso mi va buca ma la mia vita è cambiata da quando ho trovato la soluzione definitiva alla voglia di trasgressione grazie agli Annunci Erotici. Navigando con lo smartphone frequento spesso siti pornografici per scaricarmi da una dura giornata di lavoro, ma stavolta la faccenda era diversa perché, oltre a vedere delle gran belle immagini c’era la possibilità di telefonare e parlare direttamente con le ragazze in fotografia. Non l’avevo mai fatto e ho telefonato senza indugiare un attimo, non sono sicuramente un uomo timido e mi piace trattare le donne con una certa decisione, specificando nei dettagli cosa gli sto per fare e cosa gli farò provare. A volte sono costretto a limitarmi con il turpiloquio, ma per telefono non avrei certo avuto nessuna remora.

Siamo entrati subito in sintonia

Dopo qualche squillo ho sentito una voce suadente, ancora più bella di quanto mi fossi immaginato e siccome l’idea di maltrattare le donne dolci e delicate mi ha sempre eccitato, le ho subito vomitato addosso tutte le porcate che le avrei fatto. Lei non ha fatto una grinza e mi ha detto che quelle sconcezze l’avevano fatta bagnare subito e che finalmente aveva trovato un uomo senza peli sulla lingua che la trattasse da vacca da monta. Sono state proprio le parole che ha usato lei stessa, cosa che mi ha fatto eccitare all’impazzata: nessuna donna mi aveva mai parlato in certi termini e ho cominciato subito a toccarmi.

Ci siamo detti porcate incredibili

Questa ragazza mi ha confessato che faceva la telefonista su Annunci Erotici proprio per sfogare il suo desiderio di turpiloquio, che non aveva mai avuto il coraggio di esprimere con nessun uomo. Voleva mantenere separata la vita privata dalla voglia segreta di essere trattata brutalmente in maniera volgare da un maschio e aveva trovato modo di sfogarlo tramite il telefono. Era, ed è, perché è diventata la mia amante, una donna assolutamente porca, che si eccita sentendosi dire nei minimi dettagli tutto quello che un maschio arrapato le farebbe. Con me ha trovato pane per i suoi denti, mi basta vedere la sua foto per avere una gran voglia di spalancarle le cosce e tuffarmi in mezzo alle sue meraviglie; le dico che cosa farei e lei mi risponde che la faccio impazzire e non credo proprio che finga, perché mette il telefono in viva voce e sento il rumore dei vibratori che usa per stimolarsi la pussy.