copywriting cos'è

Copywriting: caratteristiche e applicazioni

Il copywriting è un tipo di scrittura molto particolare che richiede una grande quantità di pensiero e precisione, al fine di creare un testo parallelo all’originale ma senza copiarlo.

Molti scrittori sono affascinati dall’idea di essere un copywriter, anche se dopo tutto il lavoro sarà ampiamente diffuso e si avrà l’opportunità di produrre un’elevata quantità di contenuti.

Ma prima di cimentarsi, occorre sapere che esistono alcune differenze fondamentali tra scrivere un testo con il copywriting e scrivere qualsiasi altro tipo di testo.

Ecco allora quali sono le caratteristiche e le applicazioni del copywriting.

 

Il copywriting deve essere elaborata in modo semplice

 

Le interazioni digitali sono frenetiche, quindi il compito dell’inserzionista è di catturare rapidamente l’attenzione di un consumatore ed interagire con loro.

Lo spazio digitale non è l’arena appropriata per utilizzare un linguaggio superficiale e superfluo al fine di attirare le emozioni, le convinzioni o le convinzioni profonde dei consumatori.

I copywriter hanno infatti soltanto pochi secondi per attirare l’attenzione del loro pubblico, quindi il copywriting deve essere rapidamente e facilmente comprensibile.

 

Il copywriting deve essere sempre abbastanza succinta

 

A causa del ritmo veloce del panorama digitale, la pubblicità digitale non è il posto giusto per mostrare quanto sia impressionante il lessico personale.

Poiché gli obiettivi primari del copywriting sono quello di comunicare chiaramente un messaggio e spostare il consumatore ad agire su quel messaggio, per questo motivo la scrittura deve essere chiara e diretta.

Se ci piace scrivere semplicemente perché amiamo l’arte e la poetica del linguaggio, il copywriting potrebbe non essere il tipo di scrittura per noi, dal momento in cui essa richiede di utilizzare un linguaggio molto preciso e diretto verso i lettori.

Uno dei progetti sul quale sono stati recentemente inserito i copywriters sono i banner pubblicitari, che hanno lo scopo di attirare coloro che stanno navigando su un determinato sito.

Per scrivere del copywriting per presentare i vantaggi di un prodotto o servizio in modo efficace, occorre prima conoscere il pubblico a cui è destinato l’annuncio: chi sono, cosa gli piace fare nel tempo libero, cosa gli renderebbe la vita più facile e di cosa sono carenti.

Il copywriting è solo il primo dei vari passaggi che bisogna compiere per costruire una relazione con i clienti:

  • occorre trovare l’aspetto del prodotto o servizio, i quali devono ovviamente essere di alta qualità;
  • bisogna essere sensibili ai reclami dei clienti, alle lodi, alle richieste e alle interazioni sui social media;
  • è necessario rendere più facile per i tuoi clienti parlare con il venditore pubblicando i contenuti anche sui social media.

 

Il copywriting dovrebbe invogliare il lettore a fare qualcosa

 

La frase “Invito all’azione” viene utilizzata da un po’ di tempo nel campo della pubblicità e del marketing.

Questa frase si riferisce alla sezione di copywriting che chiama il lettore, il visualizzatore o l’ascoltatore per fargli eseguire un’azione, sia che stia acquistando un prodotto facendo clic su un banner, sia che abbia gradito un post di Facebook.

Senza un invito all’azione chiaro ed efficace, gli annunci digitali non funzionano.

Chiaramente, il copywriting è distinto da ogni altra forma di scrittura in quanto richiede che uno scrittore sia straordinariamente preciso e versatile.

A volte un copywriter dovrà utilizzare una terminologia puramente tecnica e altre volte dovrà fare appello a idee più astratte usando un linguaggio conciso e concreto.

 

Fonte: Addlance.com