banco metalli ti aiuta nell'investimento

L’ORO DA INVESTIMENTO: scegliamo l’ORO FISICO

Di che cosa si tratta

In un periodo di profonda crisi come quello che sta vivendo l’economia del nostro paese, investire i propri risparmi nell’oro può rappresentare senza dubbio una sicura forma di investimento.

Per oro da investimento si intende tutto il metallo prezioso in questione lavorato sotto forma di lingotti d’oro, di placchette d’oro o di monete d’oro. Secondo la legge n.7 del 17 gennaio 2000 il cosiddetto oro da investimento deve avere un peso che sia approvato dal mercato dell’oro, e che comunque sia superiore al peso di 1 grammo, avente una purezza pari o maggiore ai 995 millesimi.

Tutto questo discorso vale solo per l’oro da investimento lavorato sotto forma di lingotti o placchette d’oro. Per quanto riguarda le monete d’oro invece, esse vengono considerate oro da investimento quando la loro purezza è pari o superiore a 900 millesimi, e quando la coniazione di quest’ultime sia superiore all’epoca del 1.800.

TUTTO L’ORO E’ DA CONSIDERARSI DA INVESTIMENTO?

Scopriamolo insieme

E’ bene specificare come l’oro da investimento sia ben diverso dal cosiddetto oro da gioielleria, ossia da tutti quei preziosi in oro che possono essere rappresentati da gioielli come bracciali, collane orecchini ecc. Anche il cosidetto oro grezzo, come ad esempio sono le polveri, i minerali d’oro ecc, non possono essere considerati per legge oro da investimento.
Anche l’oro che viene definito come da rifiuto, o che sia in condizione di rottame, non può essere considerato come oro da investimento.

banco metalli ti aiuta nell'investimento

I LINGOTTI

Cosa sono e come nascono

Come abbiamo già visto in precedenza, l’oro da investimento può essere suddiviso in due grandi categorie principali:

  • i lingotti d’oro
  •  le monete d’oro.

Nell’immaginario (e non solo) di molti il lingotto viene considerato come il simbolo per eccellenza dell’oro in forma fisica. Il valore di un singolo lingotto d’oro è dipeso dalla quantità di oro puro presente al suo interno ed inoltre da tutti i costi di produzione a cui esso è soggetto.

E’ facile comprendere come sia necessario, dal momento in cui l’investitore dovesse decidere di investire in questa forma di oro, disporre di un luogo (sia esso un caveau oppure una semplice cassetta di sicurezza) dove poter custodire il proprio investimento. E’ chiaro quindi che tutto questo avrà inevitabilmente ulteriori costi da aggiungere a quelli di acquisto.

 

LE MONETE

Come sono fatte e in cosa differiscono tra di loro

Le monete d’oro da investimento vengono utilizzate dai piccoli investitori solitamente quando essi siano intenzionati ad investire piccole somme di denaro.

Acquistando monete d’oro infatti, a differenza di quello che accade con i lingotti, sarà possibile custodire anche in casa la propria forma di investimento, senza dover aggiungere ai costi di acquisto anche quelli relativi alla custodia dell’oro.
E’ inoltre importante sapere come le monete d’oro non siano tutte uguali tra di loro, e non tutte da investimento. Si possono infatti trovare ed acquistare delle monete cosiddette da collezione, ossia monete il cui valore non è da ritrovare nella quantità di oro contenuta al loro interno, ma bensì da altri fattori come ad esempio il periodo di coniazione, dal paese di produzione e molti altri.