DVR

DVR è un documento riguardante la sicurezza sul lavoro

Il DVR è un documento riguardante la sicurezza sul lavoro, che nasce dalla cooperazione di datore di lavoro e medico curante. Oltre ad un’indispensabile data di scadenza, esso deve contenere alcune informazioni che nel corso dell’articolo andremo a illustrare.

Per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro sono attivi in Italia e nel resto dell’Europa corsi di formazione per la sicurezza sul lavoro nati dall’incontro di società, studi professionali e centri di formazione specialistica.
Essi sono finalizzati alla formazione e alla consulenza aziendale, fornendo ai suoi partecipanti qualifiche e certificati di partecipazione validi su tutto il territorio nazionale, tenuti da docenti e esperti del settore interessato.
Tali corsi sono incentrati su vari temi e argomenti, tra cui ‘primo soccorso’, ‘antincendio’, ‘carrellisti’ o ‘cordinatore di sicurezza’; e indirizzati a professioni quali ‘installatori linea vita’, ‘adetti a montaggio e smontaggio di ponteggi’, ‘datori di lavoro’.
La durata dei corsi oscilla dalle 4 alle 48 ore, a seconda delle materie trattate.

È perciò palese l’importanza del DVR nella definizione delle misure di sicurezza sul lavoro.

dvr
Risulta indispensabile, dunque, che esso contenga la valutazione dei rischi sulla salute, le misure di prevenzione e di miglioramento da adottare, mansioni e responsabilita del servizio di prevenzione e, per ultimo, ma non per importanza, le mansioni che risultano più pericolose e che quindi necessitano di un’adeguata formazione e di una specifica esperienza.
Il DVR, inoltre, deve essere custodito presso l’unità produttiva alla quale si riferisce.

Rimarchiamo dunque l’importanza del tema ‘sicurezza sul lavoro’, attuale quanto utile nella sicurezza, nella formazione e nella prevenzione lavorativa.

VISITA IL SITO: http://corsisicurezza-tini.it/servizi/